Recensione Sony Xperia 5

Recensione Sony Xperia 5

introduzione

Lunga vita al Sony Xperia Compact – solo che non è più chiamato un Compact ma va dal molto meno rivelatore Xperia 5. Storicamente l’unico produttore a lanciare ammiraglie tascabili a tutti gli effetti è tornato con il 5 che è essenzialmente un ridimensionato 1 .

Passando da 1 a 5, Sony ha ridotto lo schermo da 6,5 ​​a 6,1 pollici in diagonale con le stesse proporzioni alte 21: 9. La risoluzione della risoluzione 4K sarebbe stata troppo per il display più piccolo (forse eccessivo anche sull’Xperia 1, ma questa è una storia diversa), quindi l’Xperia 5 ottiene un 1080p più ragionevole. Accanto al display, la capacità della batteria è stata ridotta di qualche percento, nulla di troppo drammatico.

E questo è tutto.

È ancora la stessa configurazione della fotocamera 3x12MP sul retro che potresti trovare sull’Xperia 1 – lo standard di fatto per un trio di telefoni di fascia alta di teleobiettivo largo, ultra largo e corto (2x) normale. L’Xperia 5 è anche alimentato dallo stesso chipset Snapdragon 855 della versione full-size – nessun SoC di fascia media solo perché stai andando più piccolo.

Inoltre, il compatto Xperia controlla tutte le altre funzionalità hardware che otterresti sul modello più grande. Otterresti gli altoparlanti stereo, lo slot microSD, il sensore di impronte digitali montato lateralmente e il tasto della fotocamera hardware dedicato, un elemento base del design dello smartphone Sony. Il punto è che al 5 non manca qualcosa che l’1 ha, solo per motivi di segmentazione – e sì, ti stiamo guardando, Galaxy Note10.

Sony Xperia 5 specifiche

  • Corpo:  telaio in alluminio; Gorilla Glass 6 sul retro e sul davanti; 158x68x8,2mm, 164g; Grado di protezione IP65 / 68; Opzioni di colore: blu, rosso, nero, grigio.
  • Schermo:  6.1 “OLED; formato 21: 9; 4K (1080x2520px); 449ppi; HDR BT.2020; spazio colore DCI-P3.
  • Fotocamere posteriori:  primaria: 12MP (1 / 2.6 “Exmor RS), apertura f / 1.6 (ISO 3200), obiettivo 26mm, doppio diodo fotografico. Teleobiettivo: 12MP (1 / 3.4”), obiettivo f / 2.4, 52mm. Ultra ampio: 12MP (1 / 3.4 “), f / 2.4, 16mm.
  • Funzioni aggiuntive della fotocamera:  acquisizione predittiva (movimento / sorriso), messa a fuoco automatica con rilevamento AE / AF fino a 10 fps; Messa a fuoco automatica degli occhi; Messa a fuoco automatica ibrida predittiva; Otturatore anti-distorsione; SteadyShot ottico con modalità attiva intelligente (EIS + OIS a 5 assi); Riduzione del rumore RAW.
  • Fotocamera frontale:  8MP (sensore 1/4 “), f / 2.0, obiettivo 24mm, messa a fuoco fissa.
  • Chipset: chipset  Snapdragon 855, processore octa-core (1×2,84 GHz Kryo 485 e 3×2,42 GHz Kryo 485 e 4×1,8 GHz Kryo 485), GPU Adreno 640.
  • Memoria:  6 GB di RAM, 128 GB di memoria; supporto per schede microSD fino a 512 GB.
  • Sistema operativo:  Android 9.0 Pie
  • Batteria:  3,140 mAh agli ioni di litio; USB Power Delivery ricarica rapida; Smart STAMINA, cura della batteria, ricarica adattiva Xperia.
  • Connettività:  opzioni Dual-SIM / Single-SIM disponibili (dipendenti dal mercato); 5CA LTE 4×4 MIMO, Cat.19 LTE ​​(velocità di download fino a 1,6 Gbps); USB 3.1 Tipo-C; Wi-Fi a / b / g / n / ac; GPS + GLONASS; Bluetooth 5.0; NFC.
  • Audio:  configurazione stereo ibrida degli altoparlanti, Dolby Atmos, DSEE HX, LDAC, Qualcomm aptX HD.
  • Varie:  lettore di impronte digitali montato lateralmente, X1 per motore mobile, display TRILUMINOS, BIONZ X per dispositivo mobile (messa a fuoco automatica dell’occhio); App Cinema Pro per la registrazione di filmati cinematografici.

Diamo un’occhiata all’interno della scatola per le cose che non vanno nel foglio delle specifiche.

Unboxing Sony Xperia 5

La confezione dell’Xperia 5 è simile alla 1, solo più stretta (logica) e più alta (cosa ?!). Al suo interno, troverai lo stesso set di accessori fornito con l’Xperia 1. Ciò significa che i diversi mesi tra le versioni dei due telefoni non hanno fatto passare Sony alle cuffie USB-C – stai ancora ottenendo un paio di auricolari che terminano con un connettore da 3,5 mm che si collega quindi al dongle USB-C-3,5 mm incluso e quindi al telefono.

Il pacchetto contiene anche un adattatore USB Power Delivery 3.0 da 18 W ragionevolmente potente e un cavo da USB C a C per completare il collegamento.

Design

Abbiamo già iniziato su tutto il Compact tangente, ma quanto è compatto l’Xperia 5? O non molto, o molto, a seconda di come lo guardi.

Il telefono misura 158x68x8.2mm ed è più alto di 3 centimetri rispetto all’ultimo Compact, l’XZ2 Compact della primavera del 2018. Il 5 è sostanzialmente più sottile (circa 4mm) e 3mm più stretto, ma non c’è modo di sfuggire al fatto che si eleva XZ2C. È anche più alto di alcuni concorrenti attuali tascabili, come il Galaxy S10e (di 16mm) e il normale S10 (di 8mm).

Sony Xperia 5 accanto a XZ2 Compact

Tieni l’Xperia 5 dopo aver trascorso un po ‘di tempo con l’Xperia 1 e vedrai di cosa stiamo parlando. Il 5 è più piccolo dell’1 (gli insegnanti di matematica guardano lontano) e in modo abbastanza apprezzabile. Questa è almeno l’esperienza in mano, anche se foto o numeri non fanno la differenza sembrare così grande.

Poi c’è la questione che noi ci abituiamo gradualmente ai Plus e ai Max che ci circondano che un portatile delle dimensioni dell’Xperia 5 sembra compatto nonostante la sua altezza di 16 centimetri. Un gradito vantaggio del formfactor dell’Xperia 5 è che è super comodo per le chiamate vocali, se sei ancora interessato.

L’Xperia 5 ha molti degli stessi geni dell’1 ma c’è una differenza notevole: l’assemblaggio della fotocamera del 5 si trova nell’angolo in alto a sinistra invece di essere lungo l’asse centrale del telefono. I tre moduli condividono la stessa gobba e c’è anche un singolo flash LED e un sensore di temperatura della luce – quindi lo stesso hardware del 1, spostato solo lateralmente.

A parte questo, l’Xperia 5 è una barra rettangolare simile di un telefono con un dispositivo molto solido,

Senso grosso. La costruzione predefinita del sandwich di vetro è qui per rimanere e le due lastre dell’ultimo Gorilla Glass 6 sono tenute insieme con un telaio in alluminio. Naturalmente, ci si aspetta un pasticcio di impronte digitali a meno che non si opti per un caso. Caso o no, l’Xperia 5 è classificato IP65 / 68 per la protezione da polvere e acqua.

L’Xperia 5 ha lo stesso layout di controllo dell’1 e non ne siamo completamente fan. Hai il bilanciere del volume, il sensore di impronte digitali, il pulsante di accensione e il pulsante di scatto a due livelli, dall’alto verso il basso, tutto sul lato destro del telefono. Il pulsante di accensione e il bilanciere del volume fanno un buon clic ma forse avrebbero potuto essere un po ‘più grandi. Il pulsante di scatto ha una mezza stampa ben definita, quindi è carino, anche se non possiamo fare a meno di trovare la sua esistenza un po ‘superflua nell’era dei touchscreen.

Poi c’è il lettore di impronte digitali. Inizialmente, avresti un leggero problema ad adeguarti al fatto che il lettore di impronte digitali e il pulsante di accensione sono due entità separate, le cui funzioni sono disaccoppiate, quindi ti sblocchi con uno e ti blocchi con l’altro, ma ti abitui rapidamente a quello.

È solo che lo sblocco delle impronte digitali è un’esperienza frustrante per la maggior parte del tempo.

Per uno, il sensore è piccolo e inoltre raccoglie le macchie, quindi è necessario pulirlo di tanto in tanto per assicurarsi che funzioni. Quindi, il telefono non fornisce feedback per un tentativo fallito di sblocco, quindi è possibile toccarlo più volte senza successo, solo per scoprire di aver esaurito i tentativi disponibili e di dover attendere o sbloccare altrimenti.

Altre parti che troverai nel perimetro dell’Xperia 5 sono lo slot per schede, sul lato sinistro del telefono. Può richiedere una nano SIM e una scheda microSD sulla singola variante SIM, mentre le versioni con doppia SIM hanno uno slot condiviso per la seconda SIM e la scheda di memoria. Invariabilmente, il telefono si riavvierà quando si estrae il vassoio, ma almeno non è necessario un pin per esso.

In basso c’è la porta USB-C,

Che, in assenza di un jack da 3,5 mm, funge anche da connettore per cuffie attraverso l’adattatore in dotazione. Anche il microfono principale si trova in questi quartieri, ed è qui che troverai l’altoparlante principale, con una griglia dall’aspetto un po ‘discutibile di fronte. In alto, un altro microfono aiuta con la cancellazione del rumore e l’audio per la registrazione video.

Il grazioso display OLED da 6,1 pollici copre gran parte della parte anteriore, con proporzioni cinematografiche 21: 9 non ostruite da ritagli di alcun tipo. In un mondo di cornici minimali e persino “display a cascata”, l’Xperia 5 ha una buona quantità di carne attorno allo schermo, ma è perfettamente accettabile.

Sopra il display, Sony ha montato tutti i soliti bit che i telefoni senza cornice hanno difficoltà a trasferirsi. L’auricolare si trova al centro dietro una rete che tende ad accumulare sporcizia nel tempo, quindi un tocco delicato con lo spazzolino ogni tanto non farebbe male. La videocamera è a sinistra, mentre la coppia di luce ambientale / sensore di prossimità è a destra. E un buon vecchio LED di notifica RGB si nasconde nell’angolo sinistro, bello.

Durata della batteria del Sony Xperia 5

L’Xperia 5 è dotato di una batteria da 3.140 mAh, circa 190 mAh in meno rispetto all’Xperia 1, o di una riduzione del 6% della capacità per un’area del display più piccola del 12%. Per un display di dimensioni simili, il Galaxy S10e ha una batteria di dimensioni simili (3.100 mAh), mentre il Galaxy S10 offre più succo per alimentare un pannello leggermente più grande (3.400mAh).

Tutti questi numeri non raccontano necessariamente l’intera storia, come abbiamo scoperto in passato, e questo è un altro esempio. L’Xperia 5 ha pubblicato numeri eccellenti in tutte le discipline, superando comodamente l’X1 sullo schermo durante i test. Nei nostri test, l’Xperia 5 è stato buono per 11: 40h di navigazione web Wi-Fi e 16: 28h di video in loop – confrontalo con i risultati 8: 57h e 11: 10h dell’Xperia 1. La piccola Sony batte anche i piccoli Samsung in entrambi questi test, con un margine particolarmente ampio rispetto al S10 (risultati 10: 10h e 12: 56h).

Anche il tempo di chiamata è stato più che rispettabile alle 28: 34h, che è di nuovo migliore delle Galassie e, sorprendentemente, migliore dell’Xperia 1.

Alla fine, l’Xperia 5 ha ottenuto un punteggio di resistenza di 96 ore con prestazioni particolarmente buone sullo schermo durante i test.

Ad Blocker Detected

Our website is made possible by displaying online advertisements to our visitors. Please consider supporting us by disabling your ad blocker.

Refresh